LEZIONE 36

IMG_7518

“L’idea di oggi estende l’idea di ieri da colui che percepisce a ciò che viene percepito. Tu sei santo perché la tua mente è parte di quella di Dio. E poiché sei santo, anche la tua vista deve essere santa. ”Innocente” significa senza peccato. Non puoi essere solo un po’ senza peccato. O lo sei o non lo sei. Se la tua mente è parte di quella di Dio devi essere senza peccato, altrimenti anche una parte della Sua Mente sarebbe peccaminosa. La tua vista è legata alla Sua santità, non al tuo ego, e quindi non al tuo corpo.”

LEZIONE 36
La mia santità avvolge tutto ciò che vedo.

L’idea di oggi estende l’idea di ieri da colui che percepisce a ciò che viene percepito. Tu sei santo perché la tua mente è parte di quella di Dio. E poiché sei santo, anche la tua vista deve essere santa. ”Innocente” significa senza peccato. Non puoi essere solo un po’ senza peccato. O lo sei o non lo sei. Se la tua mente è parte di quella di Dio devi essere senza peccato, altrimenti anche una parte della Sua Mente sarebbe peccaminosa. La tua vista è legata alla Sua santità, non al tuo ego, e quindi non al tuo corpo.
Per oggi sono richieste quattro esercitazioni della durata da tre a cinque minuti. Cerca di distribuirle abbastanza uniformemente e di fare spesso le esercitazioni più brevi, in modo da proteggerti dalle tue difese per tutto il giorno. Le esercitazioni più lunghe dovrebbero avere la seguente forma:
Dapprima chiudi gli occhi e ripeti l’idea di oggi diverse volte, lentamente. Poi apri gli occhi e guarda abbastanza lentamente intorno a te, applicando l’idea specificatamente a qualsiasi cosa noti nella tua osservazione casuale. Dì per esempio:

La mia santità avvolge quel tappetino.
La mia santità avvolge quella parete.
La mia santità avvolge queste dita.
La mia santità avvolge quella sedia.
La mia santità avvolge quel corpo.
La mia santità avvolge questa penna.

Per varie volte, durante questi esercizi, chiudi gli occhi e ripeti l’idea a te stesso. Poi apri gli occhi e continua come prima.
Per gli esercizi più brevi, chiudi gli occhi e ripeti l’idea; guardati intorno mentre la ripeti ancora e concludi con un’ultima ripetizione a occhi chiusi. Tutte le esercitazioni, naturalmente, dovranno essere fatte molto lentamente, e per quanto possibile senza sforzo e senza fretta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s