LEZIONE 55

1897000_719329128107147_984997848_n

LEZIONE 55
Il ripasso odierno include quanto segue:

1.(21) Io sono determinato a vedere le cose in maniera diversa.
Ciò che vedo ora sono solo segni di malattia, disastro e morte. Non può essere questo ciò che Dio ha creato per il Suo Figlio diletto. Il fatto stesso che io veda cose del genere è la prova che non comprendo Dio. Dunque non comprendo neanche Suo Figlio. Ciò che vedo mi dice che non so chi sono. Sono determinato a vedere le testimonianze della verità che è in me, piuttosto che quelle che mi mostrano un’illusione di me stesso.

2.(22) Ciò che vedo è una forma di vendetta.
Il mondo che vedo non è affatto la rappresentazione di pensieri d’amore. È un quadro in cui ogni cosa attacca ogni cosa. È tutto fuorché un riflesso dell’Amore di Dio e dell’Amore di Suo Figlio. Sono i miei stessi pensieri d’attacco a far emergere questo quadro. I miei pensieri d’amore mi salveranno da questa percezione del mondo, e mi daranno la pace che Dio intendeva destinarmi.

3.(23) Posso sfuggire a questo mondo rinunciando ai pensieri di attacco.
Qui sta la salvezza, e da nessun’altra parte. Senza pensieri d’attacco io non posso vedere un mondo d’attacco. Quando il perdono permetterà all’amore di ritornare alla mia consapevolezza, vedrò un mondo di pace, sicurezza e gioia. Ed è questo che scelgo di vedere al posto di ciò che vedo adesso.

4.(24) Io non percepisco ciò che è meglio per me.
Come potrei riconoscere ciò che è meglio per me quando non so chi sono? Ciò che credo essere la cosa migliore per me mi lega ancora più strettamente al mondo delle illusioni. Io sono disposto a seguire la Guida che Dio mi ha dato per scoprire cosa è meglio per me, riconoscendo che non posso percepirlo da solo.

5.(25) Io non conosco lo scopo di nulla.
Per me lo scopo di ogni cosa è dimostrare che le mie illusioni su me stesso sono reali. È a questo scopo che cerco di usare tutto e tutti. Credo che questo sia lo scopo del mondo. Dunque non riconosco il suo vero scopo. Lo scopo che io ho attribuito al mondo ha portato a un quadro spaventoso di esso. Che io apra la mente sul vero scopo del mondo ritirando quello che io gli ho attribuito e imparando la verità su di esso.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s