LEZIONE 58

IMG_7683

LEZIONE 58
Queste sono le idee per il ripasso di oggi:

1.(36) La mia santità avvolge tutto ciò che vedo.
Dalla mia santità viene la percezione del mondo reale. Avendo perdonato, non mi considero più colpevole. Posso accettare l’innocenza che è la verità riguardo a me stesso. Vista attraverso gli occhi della comprensione, la santità del mondo è tutto ciò che vedo, perché posso solo raffigurare ciò che penso di me stesso.

2.(37) La mia santità benedice il mondo.
La percezione della mia santità non benedice solo me. Tutto e tutti coloro che vedo nella sua luce condividono la gioia che essa mi porta. Non c’è nulla che sia separato da questa gioia, perché non c’è nulla che non condivida la mia santità. Come io riconosco la mia santità, così la santità del mondo risplende affinché chiunque la veda.

3.(38) Non c’è nulla che la mia santità non possa fare.
La mia santità è illimitata nel suo potere di guarire, perché è illimitata nel suo potere di salvare. Da cosa si può essere salvati, se non dalle illusioni? E cosa sono le illusioni, se non false idee su me stesso? La mia santità le disfa asserendo la verità riguardo a me stesso. In presenza della mia santità, che io condivido con Dio Stesso, tutti gli idoli svaniscono.

4.(39) La mia santità è la mia salvezza.
Dato che la mia santità mi salva da ogni colpa, riconoscere la mia santità è riconoscere la mia salvezza. È anche riconoscere la salvezza del mondo. Una volta che avrò accettato la mia santità nulla potrà farmi paura. E poiché sarò senza paura, tutti condivideranno la mia comprensione, che è il dono di Dio per me e per il mondo.

5.(40) Io sono benedetto in quanto Figlio di Dio.
Qui sta la mia richiesta di ogni bene e solo di bene. Io sono benedetto in quanto Figlio di Dio. Tutte le cose buone sono mie, perché Dio le ha intese per me. Non posso subire alcuna perdita o privazione o dolore, a causa di Chi sono. Mio Padre mi sostiene, mi protegge, e mi dirige in ogni cosa. La sua sollecitudine per me è infinita, ed è con me per sempre. Io sono eternamente benedetto in quanto Figlio Suo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s