LEZIONE 277

2013-07-11 14.07.18

Lezione 277
Che io non imprigioni Tuo Figlio con leggi fatte da me.

Tuo Figlio è libero, Padre mio. Che io non immagini di averlo imprigionato con le leggi che ho fatto io per governare il corpo. Egli non è soggetto ad alcuna legge fatta da me, con la quale cerco di rendere il corpo più sicuro. Egli non viene mutato da ciò che è mutevole. Egli non è schiavo di alcuna legge del tempo. Egli è come Tu lo hai creato, poiché non conosce altra legge se non quella dell’amore.

Non adoriamo idoli, né crediamo in alcuna legge che l’idolatria vorrebbe fare per nascondere la libertà del Figlio di Dio. Egli non è imprigionato che dalle sue credenze. Tuttavia ciò che egli è va ben al di là della sua fede nella schiavitù o nella libertà. Egli è libero perché è Figlio di Suo Padre. E non può essere imprigionato, a meno che la verità di Dio possa mentire e che Dio possa volere che Egli Si inganni.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s