LEZIONE 285

2012-08-26 16.28.40

Oggi la mia santità splende chiara e radiosa.

 Oggi mi sveglio con gioia, aspettando solo che le cose felici di Dio giungano a me. Chiedo soltanto che esse vengano e mi rendo conto che al mio invito verrà data risposta dai pensieri ai quali l’ho mandato. E chiederò soltanto cose gioiose nell’istante in cui accetterò la mia santità. Poiché quale uso potrei fare del dolore, che scopo avrebbe la mia sofferenza, e come mi gioverebbero il dolore e la perdita, se la follia si allontanasse da me oggi e al suo posto accettassi la mia santità?

Padre, la mia santità è la Tua. Che mi  rallegri in essa e attraverso il perdono ritorni alla sanità mentale. Tuo Figlio è tuttora come Tu lo hai creato. La mia santità è parte di me ed anche parte di Te. E cosa può alterare la Santità Stessa?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s