LA VOCE DI DIO MI PARLA PER TUTTO IL GIORNO

IMG_8046

LEZIONE 49

La Voce di Dio mi parla per tutto il giorno.

È decisamente possibile ascoltare la voce di Dio per tutto il giorno senza interrompere in alcun modo le tue attività regolari. La parte della tua mente in cui dimora la verità è in costante comunicazione con Dio, che tu ne sia consapevole o no. È l’altra parte della tua mente che funziona nel mondo ed obbedisce alle leggi del mondo. È questa parte che è costantemente distratta, disorganizzata e altamente incerta.

La parte che ascolta la voce che parla per Dio è calma, sempre a riposo e totalmente certa. È davvero la sola parte che esiste veramente. L’altra parte è un’illusione selvaggia, frenetica e sconvolta, ma senza alcun tipo di realtà. Cerca oggi di non ascoltarla. Cerca di identificarti con la parte della tua mente in cui regnano per sempre tranquillità e pace. Cerca di ascoltare la Voce di Dio che ti chiama amorevolmente ricordandoti che il tuo Creatore non ha dimenticato Suo Figlio.

Oggi avremo bisogno di almeno quattro periodi di pratica della durata di cinque minuti, e se possibile anche di più. Cercheremo realmente di ascoltare la Voce di Dio che ti ricorda di Lui e del tuo Sé. Ci accosteremo a questo, che è il più felice ed il più santo dei pensieri, con fiducia in noi stessi, sapendo che così facendo stiamo unendo la nostra volontà con la Volontà di Dio. Egli vuole che tu ascolti la Sua Voce. Egli te L’ha data perché venga ascoltata.

Ascolta in profondo silenzio. Sii molto quieto ed apri la mente. Vai oltre le urla rauche e le immagini malate che coprono i tuoi pensieri reali e oscurano il tuo legame eterno con Dio. Immergiti profondamente nella pace che ti attende oltre i pensieri frenetici e tumultuosi e le immagini ed i suoni di questo mondo folle. Tu non vivi qui. Stiamo cercando di raggiungere la tua vera casa. Stiamo cercando di raggiungere il luogo in cui sei veramente benvenuto. Stiamo cercando di raggiungere Dio.

Non dimenticarti di ripetere l’idea di oggi molto frequentemente. Fallo ad occhi aperti quando è necessario, ma quando possibile fallo ad occhi chiusi. E assicurati di sederti tranquillamente e di ripeterti l’idea di oggi ogni volta che puoi, chiudendo gli occhi sul mondo e rendendoti conto che stai invitando la Voce di Dio a parlarti.

 

La riflessione di Lucia: Questa mattina, dopo la lezione, ho letto “Percezione e scelta” del Capitolo 25, di cui ti riporto il brano 1 e che, a mio parere, suggerisco come continuazione per comprendere sempre più come funziona il sistema dell’ego e come l’Artefice del mondo, il Correttore simultaneo, lo Spirito Santo opera per ripristinare un sistema di pensiero corretto:

“Nella stessa misura in cui darai valore alla colpa percepirai un mondo in cui l’attacco è giustificato. Nella stessa misura in cui riconoscerai che la colpa è senza significato, riconoscerai che l’attacco non può essere giustificato. Questo è in accordo con la legge fondamentale della percezione: vedi ciò che credi ci sia, e credi che ci sia perché vuoi che ci sia. La percezione non ha altra legge che questa. Il resto non fa che derivare da ciò, per puntellarlo e offrirgli sostegno. Questa è la forma, adattata a questo mondo, che la percezione dà alla più fondamentale legge di Dio che l’amore crea se stesso e niente altro che se stesso.” (T-25.III.1)

—-IMPORTANTE—- Seguire il testo è fondamentale, così come i principi descritto nel Manuale degli Insegnanti, la Chiarificazione dei Termini e i nuovi contenuti. Puoi acquistare il libro on line, cliccando su questo link:

http://www.macrolibrarsi.it/search/?search3=un+corso+in+miracoli

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s