LA LUCE DEL MONDO PORTA LA PACE AD OGNI MENTE TRAMITE IL MIO PERDONO

IMG_7959

LEZIONE 63

La luce del mondo porta la pace ad ogni mente tramite il mio perdono.

Come sei santo tu, che hai il potere di portare pace ad ogni mente! Come sei benedetto tu, che puoi imparare a riconoscere il mezzo per permettere che questo venga fatto tramite tuo! Quale scopo potresti avere che ti porti una felicità maggiore?

Con tale funzione tu sei davvero la luce del mondo. Il Figlio di Dio guarda a te per la sua redenzione. È tua affinché tu Gliela possa dare, in quanto ti appartiene. Non accettare alcuno scopo banale o desiderio senza significato al suo posto, o dimenticherai la tua funzione e lascerai il Figlio di Dio all’inferno. Non è una richiesta vana, quella che ti viene fatta. Ti viene chiesto di accettare la salvezza affinché possa essere tua e tu possa donarla.

Riconoscendo l’importanza di questa funzione, saremo felici di ricordarla molto spesso oggi. Inizieremo la giornata riconoscendola, e termineremo la giornata con il pensiero di essa nella nostra consapevolezza. E durante il giorno ripeteremo il più spesso possibile:

La luce del mondo porta pace ad ogni mente tramite il mio perdono.

Io sono il mezzo che Dio ha designato per la salvezza del mondo.

Se chiudi gli occhi, troverai probabilmente più facile lasciare che ti vengano in mente pensieri collegati, durante il minuto o due che dovrai dedicare a considerare ciò. Non attendere tuttavia tale opportunità. Non dovrà essere persa alcuna occasione per rafforzare l’idea di oggi. Ricorda che il Figlio di Dio guarda a te per la sua salvezza. E chi deve essere Suo Figlio se non il tuo Sé?

La riflessione di Lucia:  “Puoi immaginare come ti sembreranno belli coloro che perdoni? In nessuna fantasia hai mai visto qualcuno così bello. Niente di ciò che vedi qui, dormiente o sveglio, si avvicina a tanta bellezza. E non ci sarà nulla a cui darai un simile valore, né che ti sarà così caro. Niente che ricordi abbia fatto cantare di gioia il tuo cuore ti ha portato anche una piccola parte della felicità che questa vista ti porterà. Perché vedrai il Figlio di Dio. Vedrai la bellezza che lo Spirito Santo ama guardare e per la quale ringrazia il Padre. Egli è stato creato per vedere questo per te, finché non avrai imparato a vederlo da te. E tutto il Suo insegnamento porta a vederlo e a rendere grazie con Lui.

Questa bellezza non è una fantasia. È il mondo reale, splendente, pulito e nuovo, dove tutto brilla in pieno sole. Niente è nascosto qui, perché tutto è stato perdonato e non ci sono fantasie a nascondere la verità. Il ponte tra quel mondo e questo è così piccolo e così facile da attraversare che potresti non credere che è il punto d’incontro di mondi così differenti. Eppure questo piccolo ponte è assolutamente la cosa più forte in contatto con questo mondo. Questo piccolo passo, così piccolo da essere sfuggito alla tua attenzione, è un salto che attraversa il tempo ed entra nell’eternità, va oltre ogni bruttura nella bellezza che ti incanterà e che non cesserà mai di suscitarti meraviglia per la sua perfezione.

Questo passo, il più piccolo mai intrapreso, è tuttavia la più grande realizzazione nel piano di Dio per l’Espiazione. Tutto il resto è imparato, ma questo è dato, completo e interamente perfetto. Nessuno se non Colui Che ha pianificato la salvezza avrebbe potuto completarlo così. Nella sua bellezza tu impari a raggiungere il mondo reale. Le fantasie sono tutte disfatte e niente e nessuno rimane ancora legato da esse, e grazie al tuo stesso perdono sei libero di vedere. Tuttavia ciò che vedi è solo ciò che hai fatto, con la benedizione del tuo perdono su di esso. E con questa benedizione finale del Figlio di Dio su se stesso, la percezione reale, nata dalla nuova prospettiva che ha imparato, ha raggiunto il suo scopo.

Le stelle scompariranno nella luce e il sole che ha aperto il mondo alla bellezza svanirà. La percezione sarà senza significato quando sarà stata resa perfetta, perché tutto ciò che è stato usato per l’apprendimento non avrà alcuna funzione. Niente cambierà mai: né variazioni né sfumature, né differenze, né cambiamenti che hanno reso possibile la percezione accadranno più. La percezione del mondo reale sarà così breve che avrai appena il tempo di ringraziare Dio per essa. Perché Dio compirà subito l’ultimo passo, quando avrai raggiunto il mondo reale e sarai stato reso pronto per Lui.

Il mondo reale viene raggiunto semplicemente con il completo perdono del vecchio, il mondo che vedi senza perdono. Il grande Trasformatore della percezione intraprenderà con te il vaglio attento della mente che ha fatto questo mondo, e ti rivelerà le ragioni apparenti per cui lo hai fatto. Nella luce della ragione reale che Egli porta, quando Lo seguirai, ti mostrerà che qui non c’è alcuna ragione. Ogni luogo che la Sua ragione tocca, cresce vitale e bello, e ciò che sembrava brutto nell’oscurità della tua mancanza di ragione è improvvisamente liberato alla bellezza. Nemmeno ciò che il Figlio di Dio ha fatto nella sua follia potrebbe essere privo di una scintilla di bellezza che la dolcezza può liberare.

Tutta questa bellezza si leverà a benedire la tua vista quando vedrai il mondo con gli occhi del perdono. Perché il perdono trasforma letteralmente la visione e ti permette di vedere l’avvento del mondo reale calmo e dolce attraverso il caos, eliminando tutte le illusioni che hanno sviato la tua percezione legandola al passato. La più piccola foglia diventa una meraviglia e un filo d’erba un segno della perfezione di Dio.

Dal mondo perdonato il Figlio di Dio è elevato facilmente nella sua dimora. E lì egli sa che vi ha sempre riposato in pace. 3Persino la salvezza diventerà un sogno e svanirà dalla sua mente. Perché la salvezza è la fine dei sogni, e con la fine del sogno smetterà di avere senso. Chi, sveglio in Cielo, può sognare che potrebbe mai esserci bisogno di salvezza?

Quanto desideri la salvezza? Ti darà il modo reale, che aspetta impaziente di esserti dato. L’impazienza dello Spirito Santo di dartela è così intensa che non vorrebbe aspettare, sebbene aspetti con pazienza. Incontra la Sua pazienza con la tua impazienza a incontrarti con Lui senza ritardo. Vai gioiosamente a incontrare il tuo Redentore e cammina fiduciosamente con Lui fuori da questo mondo, nel mondo reale di bellezza e perdono. (T-17.II.)

—-IMPORTANTE—- Seguire il testo è fondamentale, così come i principi descritto nel Manuale degli Insegnanti, la Chiarificazione dei Termini e i nuovi contenuti. Puoi acquistare il libro on line, cliccando su questo link:

http://www.macrolibrarsi.it/search/?search3=un+corso+in+miracoli

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s