IO SONO COME DIO MI HA CREATO

10575209_967756966584342_3320573505698724871_o

LEZIONE 162

Io sono come Dio mi ha creato.

Questo singolo pensiero, tenuto saldamente in mente, salverà il mondo. Di tanto in tanto lo ripeteremo, man mano che raggiungeremo un altro stadio nell’apprendimento. Esso significherà molto di più per te man mano che andrai avanti. Queste parole sono sacre, perché sono le parole che Dio ha dato in risposta al mondo che hai fatto tu. Tramite loro esso scompare, e tutte le cose viste all’interno delle sue nuvole indistinte e delle sue illusioni inconsistenti svaniscono non appena vengono pronunciate queste parole. Perché esse vengono da Dio.

Ecco la Parola mediante la quale il Figlio è diventato la felicità di suo Padre, il Suo Amore e il Suo completamento. Qui viene proclamata la creazione e onorata per quello che è. Non vi è sogno che queste parole non disperderanno: nessun pensiero di peccato o illusione che il sogno contenga che non svanirà di fronte alla loro potenza. Esse sono la tromba del risveglio che risuonerà in tutto il mondo. I morti si svegliano in risposta alla sua chiamata. E coloro che vivono e odono questo suono non vedranno mai la morte.

Veramente santo è colui che fa proprie queste parole, che si alza avendole in mente, le rievoca per tutto il giorno, e le porta con sé di notte quando va a dormire. I suoi sogni sono felici e il suo riposo sicuro, la sua sicurezza è certa e il suo corpo guarito, perché egli dorme e si sveglia con la verità sempre davanti a sé. 3Egli salverà il mondo, perché dà al mondo ciò che riceve ogni volta che pratica le parole della verità.

Oggi facciamo pratica in modo semplice. Perché le parole che usiamo sono potentissime e non hanno bisogno di pensieri al di là di esse per cambiare la mente di chi le usa. Essa è talmente cambiata da essere ora lo scrigno dei tesori in cui Dio ripone tutti i Suoi doni e tutto il Suo Amore, perché vengano distribuiti a tutto il mondo, accresciuti col dare, mantenuti completi perché la sua condivisione è illimitata. E così impari a pensare con Dio. La visione di Cristo ti ha restituito la vista salvando la tua mente.

Oggi ti onoriamo. Tuo è il diritto alla perfetta santità che ora accetti. Con questa accettazione la salvezza è portata a tutti, perché chi potrebbe coltivare il peccato quando una santità come questa ha benedetto il mondo? Chi potrebbe disperarsi quando la gioia perfetta è tua, disponibile per tutti come rimedio al dolore e alla sofferenza, ad ogni senso di perdita e come via di fuga completa dal peccato e dalla colpa?

E chi non vorrebbe esserti fratello ora che sei il suo redentore e il suo salvatore? Chi potrebbe non darti il benvenuto nel suo cuore con un invito amorevole, desideroso di unirsi con uno simile a lui nella santità? Tu sei come Dio ti ha creato. Queste parole scacciano la notte, e l’oscurità non esiste più. La luce è giunta oggi a benedire il mondo. Perché hai riconosciuto il Figlio di Dio, e in quel riconoscimento c’è quello del mondo.

—-IMPORTANTE—- Seguire il testo è fondamentale, così come i principi descritto nel Manuale degli Insegnanti, la Chiarificazione dei Termini e i nuovi contenuti. Puoi acquistare il libro on line, cliccando su questo link:

http://www.macrolibrarsi.it/search/?search3=un+corso+in+miracoli

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s