IO NON SONO UN CORPO. IO SONO LIBERO.

IMG_8491
Lezione 199
Io non sono un corpo. Io sono libero.

È evidente che la libertà sarà impossibile fintanto che ti percepirai come un corpo. Il corpo è un limite. Chi cerca la libertà in un corpo la cerca dove non può essere trovata. La mente può essere liberata quando non si vede più in un corpo, legata fermamente ad esso e protetta dalla sua presenza. Se questa fosse la verità, la mente sarebbe davvero vulnerabile!
La mente che serve lo Spirito Santo è per sempre illimitata, in tutte le maniere, al di là delle leggi del tempo e dello spazio, non legata ad alcun preconcetto e con la forza ed il potere di fare qualsiasi cosa le venga chiesto. Pensieri di attacco non possono entrare in una simile mente, perché è stata donata alla Fonte dell’amore, e la paura non può mai entrare in una mente che è unita all’amore. Essa riposa in Dio. E chi può provare paura tra coloro che vivono nell’Innocenza e amano solamente?
È essenziale, per il tuo progresso in questo corso, che tu accetti l’idea di oggi e la tenga molto cara. Non ti preoccupare che per l’ego sia alquanto folle. L’ego tiene molto al corpo perché vi dimora, e vive unito alla casa che ha costruito. È parte dell’illusione che lo ha protetto dall’essere trovato illusorio esso stesso.
Esso si nasconde qui, e qui può essere visto per quello che è. Dichiara la tua innocenza e sarai libero. Il corpo scomparirà perché tu non ne avrai alcun bisogno, all’infuori del bisogno che lo Spirito Santo vede. Per questo il corpo apparirà come una forma utile a ciò che la mente deve fare. Esso, così, diventa un veicolo che aiuta il perdono ad estendersi verso l’obiettivo onnicomprensivo che deve raggiungere secondo il piano di Dio.
Coltiva l’idea di oggi, e praticala oggi e ogni giorno. Rendila parte di ogni periodo di pratica che intraprendi. Non c’è pensiero che così facendo non ne guadagnerà nel potere di aiutare il mondo, né alcuno che non guadagnerà doni aggiuntivi anche per te. Con quest’idea facciamo risuonare il richiamo della libertà in tutto il mondo. E vorresti forse essere esonerato dall’accettare i doni che dai?
Lo Spirito Santo è la dimora delle menti che cercano la libertà. In Lui hanno trovato ciò che cercavano. Lo scopo del corpo adesso è senza ambiguità. E diventa perfetto nella capacità di servire uno scopo indiviso. In risposta inequivocabile e libera da conflitti ad una mente che ha come suo obiettivo soltanto il pensiero della libertà, il corpo serve, e serve bene al suo scopo. Senza il potere di ridurre in schiavitù, è un degno servitore della libertà che la mente che è nello Spirito Santo cerca.
Sii libero oggi. E porta la libertà come tuo dono a coloro che credono ancora di essere schiavi dentro un corpo. Sii libero, in modo che lo Spirito Santo possa fare uso della tua fuga dalla schiavitù, per rendere liberi i molti che si percepiscono prigionieri, indifesi ed impauriti. Lascia che attraverso di te l’amore si sostituisca alle loro paure. Accetta la salvezza ora e offri la tua mente a Colui Che ti chiama a farGli questo dono. Giacché Egli vuol darti libertà perfetta, gioia perfetta e la speranza che trova la sua totale realizzazione in Dio.
Tu sei Figlio di Dio. Vivi per sempre nell’immortalità . Non vuoi riportare la tua mente a questo? Pratica bene, dunque, il pensiero che lo Spirito Santo ti dà per oggi. I tuoi fratelli vengono liberati assieme a te in esso: il mondo viene benedetto assieme a te, il Figlio di Dio non piangerà più, e il Cielo renderà grazie per l’aumento di gioia che la tua pratica porta persino a esso. E Dio Stesso estende il Suo Amore e la Sua felicità ogni volta che dici:
Io non sono un corpo. Io sono libero. Odo la Voce che Dio mi ha dato, e la mia mente obbedisce solo a questa Voce.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s