COS’E’ IL MONDO E LEZIONE 241

23ede1a394782aa24e6fb66396e9fc1d

Trovato su moonlightrainbow.tumblr.com

Cos’è il mondo?

Il mondo è falsa percezione. È nato dall’errore e non ha lasciato la sua fonte. Non rimarrà più a lungo di quanto verrà nutrito il pensiero che lo ha originato. Quando il pensiero di separazione sarà stato cambiato in un pensiero di vero perdono, il mondo verrà visto in una luce piuttosto diversa: una luce che conduce alla verità, in cui il mondo scomparirà interamente e tutti i suoi errori si dissolveranno. Adesso la sua fonte è scomparsa ed anche i suoi effetti se ne saranno andati.

Il mondo è stato fatto come un attacco a Dio. È il simbolo della paura. E cos’è la paura se non assenza d’amore? Così il mondo è stato inteso come un luogo dove Dio non potesse entrare e dove Suo Figlio potesse essere separato da Lui. Qui è nata la percezione, poiché la conoscenza non avrebbe potuto causare simili pensieri folli. Ma gli occhi ingannano e le orecchie sentono falsamente. Adesso gli errori diventano davvero possibili, dato che la certezza se n’è andata.

Al suo posto sono nati i meccanismi dell’illusione. E adesso essi vanno a trovare ciò che è stato dato loro di cercare. Il loro obiettivo è di raggiungere lo scopo per il quale il mondo è stato fatto per testimoniarlo e renderlo reale. Nelle sue illusioni essi non vedono altro che una solida base nella quale esiste la verità, mantenuta separata dalle menzogne. Tuttavia tutto ciò che essi testimoniano non è altro che illusione tenuta separata dalla verità.

Siccome la vista è stata fatta per condurre lontano dalla verità, essa può essere ridiretta. I suoni diventano il richiamo di Dio, e a tutta la percezione può essere dato un nuovo scopo da Colui Che Dio ha nominato Salvatore del mondo. Segui la Sua luce e vedi il mondo come Egli lo vede.  Senti solo la Sua Voce in tutto ciò che ti parla. E lascia che Lui ti dia la pace e la certezza che tu hai gettato via, ma che il Cielo ha conservato per te in Lui.

Non accontentiamoci finché il mondo non si sarà unito nella nostra mutata percezione. Non accontentiamoci finché il perdono non sarà reso completo. Non cerchiamo di cambiare la nostra funzione. Dobbiamo salvare il mondo. Poiché noi, che l’abbiamo fatto, dobbiamo vederlo attraverso gli occhi di Cristo, affinché ciò che è stato fatto per morire possa essere riportato alla vita eterna.

LEZIONE 241

In questo istante santo è giunta la salvezza.

Che gioia c’è oggi! È un momento di celebrazione speciale. Perché questo giorno porge al mondo delle tenebre l’istante in cui viene stabilita la sua liberazione. È arrivato il giorno in cui la tristezza scompare ed il dolore se ne va. La gloria della salvezza albeggia oggi su un mondo reso libero. Questo è il tempo della speranza per milioni di esseri. Ora essi saranno uniti mentre tu li perdonerai tutti. Poiché oggi io sarò perdonato da te.

Ora ci siamo perdonati a vicenda e così torniamo finalmente a Te. Padre, Tuo Figlio, che non se n’è mai andato, ritorna al Cielo e alla sua dimora. Come siamo felici che ci sia stata restituita la nostra sanità mentale e di ricordare che siamo tutti uno.

—-IMPORTANTE—- Seguire il testo è fondamentale, così come i principi descritto nel Manuale degli Insegnanti, la Chiarificazione dei Termini e i nuovi contenuti. Puoi acquistare il libro on line, cliccando su questo link:

http://www.macrolibrarsi.it/search/?search3=un+corso+in+miracoli

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s