IL GIARDINO DELL’EDEN

IMG_0232

Il Giardino di Eden, ovvero la condizione di pre‑separazione, era uno stato della mente in cui non c’era bisogno di nulla. Quando Adamo diede ascolto alle “bugie del serpente”, tutto ciò che udì non era vero. Non devi continuare a credere in ciò che non è vero a meno che tu non scelga di fare così. Tutto può letteralmente scomparire in un batter d’occhio poiché è semplicemente un’errata percezione. Ciò che viene visto nei sogni sembra molto reale. Ma la Bibbia dice che un profondo sonno cadde su Adamo e da nessuna parte si fa riferimento al suo risveglio. Il mondo non ha ancora fatto esperienza di alcun risveglio completo o rinascita. Tale rinascita sarà impossibile fintanto che continuerai a proiettare o a mal creare. Tuttavia, la capacità di estendere come Dio estese il Suo Spirito a te è ancora dentro di te. In realtà questa è la tua unica scelta poiché il tuo libero arbitrio ti è stato dato per la gioia di creare ciò che è perfetto.

Tutte le  paure sono alla fine riconducibili all’errata percezione di base secondo la quale hai la capacità di usurpare il potere di Dio. Naturalmente non puoi, né sei stato capace di farlo. Ecco la base reale perché tu possa fuggire dalla paura. Questa fuga ti è portata dall’accettazione da parte tua dell’Espiazione, che ti mette in grado di renderti conto che i tuoi errori non sono mai realmente avvenuti. Solo dopo che il sonno profondo cadde su Adamo egli poté avere degli incubi. Se una luce viene accesa di colpo mentre qualcuno sta avendo un incubo, questi può inizialmente interpretare la luce stessa come parte del suo sogno ed averne paura. Tuttavia, quando si sveglia, la luce viene correttamente percepita come liberazione dal sogno, al quale non viene più attribuita realtà. Questa liberazione non dipende da illusioni. La conoscenza che ti illumina non solo ti rende libero, ma anche ti mostra chiaramente che sei libero. (T-2.I.1:3,4)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s