RIPASSANDO LA LEZIONE 85

LEZIONE 85  Il ripasso odierno coprirà queste idee:

(69) I miei rancori nascondono la luce del mondo in me. I miei rancori mi mostrano ciò che non c’è, e mi nascondono ciò che voglio vedere. Riconoscendo ciò, per quale motivo voglio i miei rancori? Essi mi tengono nell’oscurità e nascondono la luce. Rancori e luce non possono stare insieme, ma luce e visione devono unirsi perché io veda. Per vedere devo mettere da parte i rancori. Io voglio vedere, e questo sarà il mezzo tramite il quale avrò successo.

Applicazioni specifiche di quest’idea potranno essere fatte in queste forme: Che io non usi questa cosa come un blocco alla vista. La luce del mondo risplendendo porterà via tutto ciò. Io non ho bisogno di questa cosa. Io voglio vedere.

(70) La mia salvezza viene da me. Oggi riconoscerò dov’è la mia salvezza. È in me perché lì c’è la sua Fonte. Essa non ha lasciato la sua Fonte, e così non può aver lasciato la mia mente. Non la cercherò al di fuori di me. Non la si trova all’esterno per poi farla entrare. Ma dal mio interno si estenderà all’esterno, e tutto ciò che vedo rifletterà solo la luce che brilla in me e in esso.

Queste forme dell’idea sono adatte per applicazioni più specifiche: Che questa cosa non mi induca a cercare la mia salvezza lontano da me. Non lascerò che questa cosa interferisca con la mia consapevolezza della Fonte della mia salvezza. Questa cosa non ha il potere di togliermi la salvezza. (L-pI.85)

IMG_0476

 La riflessione: Causa ed effetto sono una cosa sola, non separate. Dio vuole che tu impari ciò che è sempre stato vero: che Egli ti ha creato come parte di Lui e che questo deve essere ancora vero perché le idee non lasciano la loro fonte. Tale è la legge della creazione: che ogni idea che la mente concepisce non fa che aumentare la sua abbondanza e non porta mai via niente. Questo è tanto vero per ciò che è vanamente desiderato, come per ciò che si vuole veramente, perché la mente può desiderare di essere ingannata, ma non può far sì di essere ciò che non è. Credere che le idee possano lasciare la loro fonte è invitare le illusioni ad essere vere, senza successo. Perché il successo non sarà mai possibile quando si cerca di ingannare il Figlio di Dio. (T-26.VII.13)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s